L’importanza di fare stretching dopo l’allenamento5 min read

L’importanza di fare stretching dopo l’allenamento5 min read
Condividi su:

stretching

Prima e dopo una sessione di allenamento o dopo aver fatto un’escursione in montagna è molto importante fare lo stretching per rilassare la muscolatura evitando traumi e fastidi ed eventualmente eliminando l’acido lattico.

Se pratichi sport regolarmente e fai un’attività in montagna costante allora devi sapere che anche se sei allenato lo stretching bisogna sempre farlo. Si tratta di mantenere delle posizioni e posture che servono ad allungare i muscoli, scioglierli ed evitare traumi e infortuni. I traumi muscolari e alle articolazioni infatti sono abbastanza frequenti negli atleti e sportivi e spesso avviene quando il muscolo è rigido. Vediamo di seguito quindi cos’è lo stretching, perchè è necessario farlo prima e dopo l’allenamento distinguendo tra lo  stretching pre-allenamento e lo stretching post-allenamento.

Cos’è lo stretching

Come detto in precedenza lo stretching è una pratica che consiste nell’allungamento dei muscoli e dei tendini per migliorare la flessibilità, la mobilità articolare, la coordinazione e la postura. Viene utilizzato sia come esercizio di riscaldamento prima di svolgere attività fisica intensa, sia come forma di esercizio stesso per mantenere e migliorare la flessibilità muscolare. Lo stretching può includere una serie di esercizi come l’allungamento statico, dinamico o balistico, che vengono eseguiti in modo controllato e graduale per evitare lesioni o strappi muscolari. L’intensità e la durata dello stretching dipendono dalle esigenze individuali e dagli obiettivi specifici.

Lo stretching deve essere eseguito in modo efficace per avere il massimo del benessere. Prima di iniziare lo stretching, è importante riscaldare il corpo con un po’ di attività fisica leggera, come una breve corsa o jogging, saltare la corda o fare degli esercizi di cardio leggeri per circa 5-10 minuti. Ciò aumenta il flusso sanguigno e prepara i muscoli per l’allungamento, individuando qual è il muscolo o il gruppo muscolare che  si intende allungare.

Per ottenere un migliore risultato, è consigliabile ripetere gli allungamenti per 2-3 volte, cercando di aumentare leggermente l’intensità dell’allungamento ad ogni ripetizioni respirando profondamente. La respirazione profonda contribuisce a rilassare i muscoli e aumentare la flessibilità. Inala lentamente mentre ti prepari per l’allungamento e poi espira lentamente mentre esegui l’allungamento.

E’ molto importante poi non forzare o fare movimenti bruschi durante lo stretching. Bisogna essere pazienti e ascoltare il proprio corpo. Se si avverte dolore o fastidio intenso, bisogna fermarsi e consultare un professionista del settore. Per ottenere il massimo beneficio poi occorre praticarlo regolarmente, almeno 2-3 volte alla settimana, soprattutto dopo l’attività fisica, quando i muscoli sono caldi.

Lo stretching prima e dopo l’allenamento o dopo un’escursione impegnativa, serve a prevenire e ad evitare la maggior parte degli infortuni muscolari oltre a migliorare le prestazioni.

Quali sono i benefici dello stretching?

Gli esercizi di stretching possono offrire numerosi benefici per il corpo e la mente, tra cui:

  • Miglioramento della flessibilità e della mobilità articolare: lo stretching allunga i muscoli e i tendini, consentendo un aumento della gamma di movimento nelle articolazioni.
  • Riduzione del rischio di infortuni: un corpo flessibile è meno soggetto a strappi muscolari, distorsioni o altri infortuni legati alla rigidità muscolare.
  • Miglioramento della postura: lo stretching aiuta a correggere le posture scorrette, favorendo una posizione del corpo più allineata e riducendo la tensione muscolare.
  • Rilassamento muscolare: lo stretching può aiutare a ridurre la tensione e lo stress accumulati nei muscoli, promuovendo un senso di rilassamento e benessere.
  • Aumento della circolazione sanguigna: gli esercizi di stretching possono migliorare la circolazione sanguigna, favorendo un maggiore apporto di ossigeno ai muscoli e ai tessuti.
  • Miglioramento delle prestazioni fisiche: uno stretching regolare può aiutare gli atleti a migliorare la loro performance, favorendo una maggiore flessibilità muscolare e una riduzione della rigidità.
  • Riduzione del dolore muscolare: lo stretching può alleviare il dolore muscolare causato da tensioni o affaticamento.
  • Miglioramento della coordinazione e dell’equilibrio: uno stato di maggiore flessibilità può contribuire a migliorare la coordinazione dei movimenti e l’equilibrio.
  • Riduzione dello stress e miglioramento del benessere mentale: gli esercizi di stretching possono aiutare a rilassare la mente, alleviare lo stress e migliorare il benessere generale.

È importante ricordare che lo stretching dovrebbe essere eseguito correttamente e in modo sicuro, evitando di forzare eccessivamente i muscoli o le articolazioni. In caso di dubbi o problemi di salute, è consigliabile consultare un professionista del settore prima di iniziare una routine di stretching.

LEGGI ANCHE: Pistola massaggiante Theragun per il recupero muscolare

Differenza tra stretching statico e stretching dinamico

Lo stretching statico è una tecnica di stretching in cui il muscolo viene allungato lentamente e mantenuto in quella posizione per un certo periodo di tempo, solitamente dai 15 ai 60 secondi. Durante lo stretching statico, il muscolo coinvolto viene disteso fino al punto di tensione, ma senza provocare dolore. Questa tecnica aiuta ad aumentare la flessibilità muscolare e a migliorare la mobilità articolare. È importante eseguire lo stretching statico dopo un adeguato riscaldamento, per evitare lesioni muscolari.

Lo stretching dinamico è una forma di stretching in cui si effettuano movimenti controllati e fluidi attraverso un ampio arco di movimento articolare. A differenza dello stretching statico, in cui si mantengono le posizioni per un periodo di tempo, lo stretching dinamico coinvolge movimenti attivi che preparano i muscoli e le articolazioni per l’attività fisica. Questo tipo di stretching aiuta a migliorare la flessibilità, l’elasticità muscolare, la coordinazione e la mobilità. Inoltre, può essere utilizzato come parte del riscaldamento prima dell’esercizio fisico per preparare il corpo ad affrontare l’attività successiva.

Conclusioni

In conclusione, fare stretching regolarmente può contribuire a migliorare la flessibilità, ridurre il rischio di infortuni e promuovere un maggiore benessere fisico e mentale. Costituisce una parte essenziale di un adeguato riscaldamento prima di svolgere attività fisica. Aiuta a preparare i muscoli e le articolazioni per l’esercizio, migliorando la loro flessibilità e la gamma di movimento. Ciò può aiutare a prevenire infortuni muscolari o articolari durante l’attività fisica.

Lo stretching  inoltre stretching aiuta a migliorare la flessibilità dei muscoli e delle articolazioni riducendo il rischio di infortuni alleviando la tensione e la rigidità muscolare dopo l’attività fisica intensa. Ecco perchè è importante farlo prima e dopo l’allenamento o un’escursione in montagna.

LEGGI ANCHE: Qual è l’allenamento migliore per camminare in montagna

Booking.com

E' ora di tornare a VIAGGIARE!!! Organizza la tua prossima VACANZA 

ATTENZIONE: Contenuto sponsorizzato: Qui-montagna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Qui-montagna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Seguimi sui miei canali social!

Instagram - Facebook

LINK UTILI:

Itinerari - 🥾 Guide - 📌 Recensioni - 📚 Libri - 🎞 Glossario - 🔎 Cartine - 🛒 SHOP

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai al negozio online e scopri le migliori offerteCLICCA QUI