La pista ciclabile del Garda: da Limone a Riva del Garda

La pista ciclabile del Garda: da Limone a Riva del Garda
CONDIVIDI SU:

Da Luglio 2018 è possibile fare una pista ciclabile sul lago di Garda, considerata una della più belle d’Italia a picco sul lago. Il lago di Garda è un’attrattiva per moltissime attività (escursionismo, arrampicata, vela, etc.) e anche per fare dei bellissimi giri in bicicletta.

ciclopista del Garda

Dati tecnici

  • Difficoltà: facile
  • Lunghezza: 5 km
  • Dislivello: 120 m
  • Tempi: 1 ora
  • Pendenza: nessuna

cartina pista ciclabile del garda

Il lago di Garda e le sue bellezze

Il lago di Garda offre moltissime opportunità ed è un’attrattiva non solo per turisti, escursionisti e amanti della natura in genere italiani ma provenienti da tutto il mondo. Il lago di Garda offre paesaggi, cultura, storia, cibo e molto altro e c’è un clima mite e mediterraneo praticamente tutto l’anno. In particolare Limone sul Garda è una bellissima cittadina sulla sponda bresciana del Lago più grande d’Italia ed è famosa per i suoi limoni (alcuni dicono siano migliori di quelli del Sud Italia) che crescono appunto grazie al microclima particolare che c’è.

pista ciclabile limone sul garda

Fra le già moltissime attrattive turistiche, ricettive, ed escursionistiche/alpinistiche, che offre il Lago di Garda tra Veneto, Trentino e Lombardia si aggiunge anche questa. In particolare nella zona a nord del lago è possibile fare moltissimi sentieri attrezzati e vie ferrate e a tal proposito, se ti interessa, ti consiglio di acquistare questo libro che trovi anche su Amazon: Ferrate dell’Alto Garda.

La pista ciclabile che collega Limone sul Garda a Riva del Garda essendo breve e molto facile è frequentatissima. Si può fare in bici oppure a piedi per vivere un’esperienza mozzafiato. In realtà questo è solo un breve tratto che è stato realizzato ma c’è in atto un progetto ambizioso di realizzare (in teoria entro il 2021) un anello di 140 km che fa tutto il giro del lago (Garda by Bike) utilizzando tratti di pista già esistenti a tratti di nuova realizzazione. Un vero sogno che speriamo si realizzi al più presto.

Descrizione del percorso

La pista ciclabile del Garda è letteralmente sospesa nel vuoto ed è considerata una delle più belle e spettacolari con paesaggi mozzafiato. Seppur breve regala veramente emozioni uniche e vale la pena farla.

Questa tratto di pista ciclabile spettacolare è lungo solamente 2 kilometri si collega ad un tratto già esistente di circa 4 km che collega Limone sul Garda alla località di Capo Reamol (in via IV Novembre 92). La pista ciclabile del Garda è stata realizzata nel 2018 ed è una vera e propria opera di ingegneria: la pista è stata realizzata in parte sulla roccia e in parte in acciaio e legno ed è a sbalzo fra cielo e acqua.

Parcheggiata la macchina a Limone sul Garda (lungolago Guglielmo Marconi) si parte dall’ufficio informazioni, dove volendo è possibile noleggiare la bici. Si attraversa il centro e si seguono i cartelli che indicano la pista ciclabile. Troveremo delle mattonelle per terra sul selciato con le indicazioni. Si inizia quindi a pedalare dirigendoci verso l’hotel Capo Reamol dove inizia il tratto a sbalzo. Prima di arrivare all’hotel si attraversa il centro di limone per poi correre lungo il marciapiede sulla strada statale 45bis Gardesana occidentale.

targa ciclabile garda

Mentre si percorre questo breve tratto infatti (in bicicletta o a piedi) si ha la sensazione di essere sospesi nel vuoto e viene quasi voglia di tuffarsi nelle acque del lago. A nord intravediamo il Benaco e sotto Riva del Garda, Torbole e sullo sfondo il Castello di Arco.

Il percorso termina in breve tempo al monumento dei caduti della Prima Guerra Mondiale, davanti al cartello che segna il confine tra Lombardia e Trentino Alto Adige. A questo punto o si prosegue fino a Riva del Garda su strada normale asfaltata, oppure si torna indietro a Limone sul Garda.

Garda by Bike: un progetto ambizioso

Come abbiamo accennato all’inizio la pista ciclabile che collega Limone sul Garda a Riva del Garda fa parte di un progetto molto complesso che si chiama Garda by Bike e che prevede la realizzazione di una mega pista ciclabile della lunghezza di 140 km e che fa il giro attorno al Lago

La pista dovrebbe essere terminata entro il 2021 e attraversa tre Regioni: Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. In questo straordinario progetto vengono utilizzate tratti di pista già esistenti e tratti di nuova realizzazione (come quello che va da Capo Reamol al monumento dei caduti). Sarà così possibile circumnavigare l’intero lago di Garda in un’esperienza unica al mondo.

CONDIVIDI SU:
Andrea Dianin

Andrea Dianin

Mi chiamo Andrea, sono un architetto e da sempre, fin da ragazzino ho avuto la passione per la montagna. Inizialmente montagna per me significava sciare e fare una passeggiata ogni tanto, oggi è una passione viva più che mai oltre che uno stile di vita. Dieci anni fa ho deciso di iscrivermi al CAI di Padova dove ho seguito diversi corsi (Escursionismo e Alpinismo) e sto facendo un percorso per diventare Accompagnatore di Escursionismo. Frequento la montagna durante tutto l'anno, sia in estate che in inverno, facendo attività personale e all'interno del CAI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *