Ciaspolata sulle Cinque Torri a Cortina3 min read

Ciaspolata sulle Cinque Torri a Cortina3 min read

Questo che vi presentiamo è un percorso medio-facile (uno dei tanti possibili in questa zona) per ammirare uno dei monumenti più belli e inconfondibili nel candore della neve.

cinque torri

Le Cinque Torri con la loro silouette inconfondibile, sono uno dei simboli di Cortina. Bellissime d’estate acquisiscono un fascino del tutto particolare in inverno.

  • Punto di partenza: parcheggio Bai de Dones (1889 m), lungo SR48 per Passo Falzarego
  • Punto di arrivo: Rifugio Scoiattoli (2255 m)
  • Gruppo: Dolomiti Ampezzane, Gruppo del Nuvolao
  • Tipo percorso: EAI (Escursionismo Ambiente Innevato)
  • Punti d’appoggio: Rifugio Cinque Torri, Rifugio Bai de Dones, Rifugio Scoiattoli
  • Durata: 3,30/4,00 h a/r (soste escluse)
  • Dislivello: 360 m
  • Difficoltà: medio-facile
  • Cartografia: Carta Tabacco, 1:25.000 – foglio 03 – “Cortina d’Ampezzo e le Dolomiti Ampezzane”.
📌 Se non ce l'hai o ti serve una cartina topografica >> CLICCA QUI
E' Online la nuova mappa delle valanghe del Veneto sviluppata da Arpav (Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione ambientale del Veneto): WebGis Valanghe
Per raggiungere l'inizio dell'escursione una volta arrivati a Cortina d'Ampezzo si svolta verso sinistra seguendo le indicazioni per il Passo Falzarego e il Lagazuoi lungo la SR48. Arrivati alla prima curva sulla sinistra si trovano le indicazioni per il parcheggio della Baita Bain de Dones, dove lasceremo la macchina.
DD     46.518692, 12.038102 DMS  46°31'07.3"N 12°02'17.2"E
Le indicazioni sull'equipaggiamento servono solo come indicazione generale per aiutarti a individuare quello che dovresti portare con te.
I gradi di difficoltà sono espressi in condizioni ottimali di innevamento, metereologiche e di visibilità:
  • WT-1: escursione facile con racchette da neve;
  • WT-2: escursione con racchette, terreno nell'insieme piatto o poco pendente;
  • WT-3: escursione impegnativa con racchette;
  • WT-4: itinerario alpinistico con racchette;
  • WT-5: itinerario alpino impegnativo con racchette;
  • WT-6: itinerario alpino difficile con racchette.
Link utile: Scala delle difficoltà escursionistiche e alpinistiche
  • Controlla sempre il meteo e il bollettino valanghe
  • Indossa correttamente artva, pala e sonda
  • Se esci dai sentieri assicurati di avere buone dosi di orientamento
  • Utilizza una cartina topografica e prepara lo schizzo di rotta
  • Non superare pendii con inclinazione > 27°
  • Usa sempre gli occhiali da sole anche con cielo nuvoloso
  • E' bene essere allenati perchè sulla neve con le ciaspole si fa più fatica
  • Meglio portarsi via un thermos con del the caldo da bere durante l'escursione.
  • RISPETTA LA MONTAGNA!!!

Dal 1° Gennaio 2022 scattano le nuove norme sulla sicurezza nelle discipline sportive invernali. Dal 2022 quindi per fare escursioni con le ciaspole bisgona dotarsi di Artva, Pala e Sonda.

Descrizione dell’itinerario

Ciaspolata facile ma di grande soddisfazione al cospetto delle Cinque Torri, Averau, Nuvolau, Tofane. Siamo nelle Dolomiti Ampezzane, zona Cortina una delle zone più belle delle Dolomiti.

cartina cinque torri

Partendo dal parcheggio del rifugio Bain de Dones a 1889 m ci spostiamo verso est lungo il sentiero CAI 424 passando davanti a un laghetto ghiacciato. Per sicurezza è maglio camminare a lato ed evitare di camminare sopra il lago.

La traccia del sentiero si mantiene più o meno pianeggiante fin poco dopo aver superato il laghetto; una volta preso il bivio per il sentiero CAI 425 incominciano dei sali e scendi nel bosco. Dopo un pò la traccia, comunque sempre ben segnata, si collega con la forestale battuta che arriva da Cianzopè.  Da qui in poi inizia la parte più bella e divertente dell’escursione: da una radura nel bosco possiamo ammirare l’incantevole bellezza dell’Antelao e del Sorapis, ma si possono vedere anche i Lastoi del Formin e la Croda da Lago, le Tofane, il Cristallo e ovviamente le Cinque Torri.

Continuando sempre per il sentiero CAI 425 si arriva al Rifugio Scoiattoli (2255 m) passando sotto le Cinque Torri, che si trova sulle piste da sci. Da qui è possibile ammirare il bellissimo paesaggio e fare una sosta. Il percorso si inoltra tra le Torri con dei passaggi suggestivi ma non pericolosi.

Ora scendiamo lungo la forestale fino ad arrivare in breve tempo al Rifugio Cinque Torri (2137 m), solitamente chiuso. Fatta la sosta e ammirato il paesaggio si torna indietro continuando per il sentiero CAI 425 lungo la forestale prima e nel bosco poi fino a ritornare al parcheggio del Rifugio Bain de Dones.

Varianti al percorso

Arrivati al Rifugio Scoiattoli volendo è possibile proseguire, facendo attenzione per alcuni tratti esposti, e valutando le condizioni climatiche, e arrivare fino alla forcella Averau ed al rifugio Nuvolau.

Se si vuole fare un giro più semplice, invece di partire da Bain de Dones, lungo la strada SR48 per il Falzarego possiamo fermare la macchina in località Cianzopè e parcheggiata l’auto imboccare subito il sentiero CAI 439 e salire direttamente al Rifugio Cinque Torri e Rifugio Scoiattoli.

inizio sentiero CAI 439

Leggi anche:

Libri consigliati

Di seguito vi propongo questi due libri, fatti molto bene che contengono una serie di  itinerari di escursionismo invernale da praticare con le racchette da neve sulle Dolomiti. Possono essere molto utili per prendere spunto per le vostre uscite in ambiente.

Offerta
Con le ciaspole sulle Dolomiti
Con le ciaspole sulle Dolomiti
Pellegrino, Federica (Author)
Con le ciaspole nelle Dolomiti
Con le ciaspole nelle Dolomiti
Fornari, Antonella (Author)

PER QUESTA ESCURSIONE SULLA NEVE POTREBBE SERVIRTI ANCHE:

NOTA BENE: la percorribilità degli itinerari di montagna è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

E' ora di tornare a VIAGGIARE!!! Organizza la tua prossima VACANZA 

Per vedere tutti i miei itinerari ed escursioni in montagna >> CLICCA QUI

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CERCHI ARTICOLI DA MONTAGNA IN OFFERTA !? SCOPRI DI PIU'